~ Autocertificazioni ~
Covid-19 : Autocertificazione spostamenti Fase 2

Pubblicato dal Ministero dell'Interno il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti utilizzabile dal 18 maggio 2020 nella c.d. Fase 2
Chi è in possesso della stampa del precedente modello, potrà comunque utilizzarlo barrando le voci non più attuali, ovvero:

  • alla voce "di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna ed adottate ai sensidegli artt. 1 e 2 del decreto legge 25 marzo 2020, n.19, concernenti le limitazioni alle possibilità di spostamentodelle persone fisiche all'interno di tutto il territorio nazionale" cancellare "ed adottate ai sensidegli artt. 1 e 2 del decreto legge 25 marzo 2020, n.19";

L'autodichiarazione è in possesso degli operatori di polizia e può essere compilata al momento del controllo.

In allegato il pdf editabile.



COVID-19 - Dichiarazione per esonero ritenuta d'acconto

Emergenza Coronavirus: Modello di dichiarazione per esonero dall'applicazione della ritenuta d'acconto per lavoratori autonomi / agenti e rappresentanti di commercio aggiornato al DL Liquidità dell'08.04.2020.

L'art. 19 del “Decreto Liquidità” ha abrogato il comma 7, dell'articolo 62, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 e ha previsto che, per fronteggiare l'emergenza epidemiologica, per i lavoratori autonomi / agenti e rappresentanti di commercio (i soggetti di cui agli artt. 25 e 25-bis, DPR n. 600/73), la possibilità di non subire la ritenuta d’acconto operata dal sostituto d’imposta sulle somme percepite nel periodo 17.03.2020 - 31.05.2020 a condizione che:

  • nel 2019 abbiano conseguito compensi / ricavi non superiori a € 400.000;
  • e nel mese precedente non abbiano sostenuto spese per lavoro dipendente o assimilato.

I contribuenti, che si avvalgono di questa opzione, devono rilasciare un'apposita dichiarazione (che qui alleghiamo) dalla quale risulti che i ricavi e compensi non sono soggetti a ritenuta ai sensi della presente disposizione e provvedono a versare l’ammontare delle ritenute d’acconto non operate dal sostituto in un'unica soluzione entro il 31 luglio 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di luglio 2020, senza applicazione di sanzioni e interessi.



Bonus TV - Modello di domanda EDITABILE

Modello di domanda che i cittadini dovranno presentare al venditore per la richiesta per acquistare una TV o un decoder beneficiando del bonus.

A tal fine dovranno dichiarare di appartenere ad un nucleo familiare di fascia ISEE che non superi i 20.000 euro e che altri componenti dello stesso nucleo non abbiano già fruito del bonus.

Il “Bonus TV”, con valore fino a 50,00 euro, è un'agevolazione per l’acquisto di TV e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi (DVBT-2/HEVC) che diventeranno operativi a partire dal 2022.

Il “Bonus TV” sarà disponibile a partire dal 18 dicembre 2019 e fino al 31 dicembre 2022.



Autocertificazione Incubatore certificato

Per le start-up innovative e per gli incubatori certificati è previsto l'obbligo di iscrizione ad una apposita sezione speciale del registro delle imprese per poter usufruire della disciplina specifica che prevede numerosi benefici. Ai fini dell’iscrizione nella sezione speciale del registro delle imprese, la sussistenza dei requisiti per l’identificazione della start-up innovativa e dell’incubatore certificatoè attestata mediante apposita autocertificazione prodotta dal legale rappresentante e depositata presso l’ufficio del registro delle imprese.