Archivio per Categorie
Ultimi Speciali

Sospensione versamenti e adempimenti tributari nel Decreto Cura Italia

A seguito della conversione in legge del “Decreto  Cura Italia” (DL 18/2020) con la pubblicazione in G.U. della legge di conversione n. 27/2020, sono state confermate le disposizioni in merito alla sospensione dei termini di versamento tributari e contributivi e dei relativi adempimenti a seguito dell’emergenza Coronavirus, recependo inoltre, le sospensioni dei versamenti stabilite dal DL n. 9/2020.

Innanzitutto, la legge di conversione conferma la proroga al 20 marzo 2020 dei termini per i versamenti scaduti il 16 marzo, nei confronti delle pubbliche amministrazioni, inclusi quelli relativi ai contributi previdenziali ed assistenziali ed ai premi per l’assicurazione obbligatoria. In merito, ricordiamo che il Decreto Liquidità DL n. 23/2020 ha disposto la rimessione in termini prevedendo che, i versamenti scaduti al 16.03 (e differiti al 20.03), siano considerati tempestivi se effettuati entro il 16 aprile 2020, si tratta ad esempio:

  • della Tassa annuale per la tenuta dei libri contabili e sociali,
  • della liquidazione Iva del mese di febbraio e versamento del saldo Iva ecc.

È utile precisare che alle sospensioni dei versamenti contenute nei decreti-legge sopra citati si aggiungono le sospensioni dei versamenti e degli adempimenti tributari e contributivi di aprile e maggio 2020 introdotte dal Decreto liquidità, per un approfondimento delle quali rimandiamo al nostro articolo "Sospensione versamenti e adempimenti di aprile e maggio 2020 nel DL Liquidità".

Successivamente, con la pubblicazione in GU del 19.05.2020 del DL 34/2020 - Decreto rilancio, è stato posticipato al 16 settembre 2020 (in luogo del 30 giugno) il termine di ripresa della riscossione dei versamenti relativi alle ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, alle trattenute relative all'addizionale regionale e comunale, all'imposta sul valore aggiunto e ai contributi previdenziali e assistenziali, nonché ai premi per l'assicurazione obbligatoria, sospesi per i mesi di aprile 2020 e di maggio 2020 a favore dei soggetti esercenti attività d'impresa, arte o professione e degli enti non commerciali, aventi i requisiti di cui all'art. 18 del Decreto Liquidità DL n. 23/2020.

Ma ora vediamo in una breve sintesi le scadenze dei versamenti e adempimenti sospesi suddivisi per categoria di soggetti, previste dal Decreto Cura Italia dopo la sua conversione in legge.




Stampa l'intero Speciale
Speciale del: 19/05/2020