Archivio per Categorie
Archivio per Anno

ETF armonizzato: la tassazione

Un ETF, acronimo di Exchange Traded Fund, è un fondo di investimento o una Sicav (a sua volta acronimo di Società di Investimento a Capitale Variabile), a gestione passiva, che riproduce pedissequamente il suo sottostante, di solito rappresentato da un indice azionario, un paniere obbligazionario o, da tempi più recenti, anche una criptovaluta.

L’ampia diffusione di questo strumento finanziario deriva dalla possibilità di investire in un sottostante, a volte anche complesso, come un indice azionario, con la facilità di investimento e disinvestimento derivante dal fatto che, di solito, gli ETF sono quotati in borsa.

Gli EFT appartengono alla variegata famiglia degli OICR, acronimo di Organismo di Investimento Collettivo del Risparmio, i quali sono fiscalmente soggetti alle disposizioni emanate nel 2014 con il Decreto Legislativo numero 44 del 4 marzo 2014, che recepisce la Direttiva UE 2011/61/UE, che ha novellato il trattamento tributario della fattispecie.

Proprio in relazione al trattamento tributario applicabile, il legislatore fa una differenziazione tra ETF armonizzati e ETF non armonizzati, per cui il necessario primo passo è senza dubbio quello di comprendere quali sono le differenze.

Si definiscono armonizzati gli ETF conformi alla legislazione europea; di conseguenza, gli ETF quotati nelle borse europee sono necessariamente armonizzati; per contro quelli soggetti a giurisdizioni extra-UE di solito sono non armonizzati, come nel caso degli ETF degli USA.

Il più delle volte è possibile riconoscere un ETF unionale dal suo codice ISIN, acronimo di International Securities Identification Number, che è un codice riconosciuto a livello internazionale per l'identificazione degli strumenti finanziari, le cui prime due lettere rappresentano il paese in cui lo strumento finanziario è stato emesso.

Nel prosieguo dell’articolo si analizzerà il sistema fiscale a cui sono soggetti solo gli ETF armonizzati.

Fonte:


Stampa l'intero Speciale
Speciale del: 14/06/2024
Ultimi Speciali
◊ Premi assicurazioni 2024 detraibili se pagati con sistemi tracciabili 07/06/2024
◊ Bonus psicologico: 30 giorni per regolarizzare l'ISEE, poi le graduatorie 06/06/2024
◊ Locazioni brevi e turistiche: come richiedere il CIN 05/06/2024
◊ ETS e concorso per artisti con disabilità: disegniamo la fortuna 05/06/2024
◊ Come rateizzare i debiti da cartelle: guida 2024 23/05/2024
◊ Quadro LM dei Forfettari nel modello Redditi PF 2024: novità e guida alla compilazione 22/05/2024
◊ Fondo Filiera Apistica: le regole per gli incentivi 2024 22/05/2024
◊ Credito d'imposta eco imballaggi: tutte le regole per averlo 21/05/2024
◊ TFR coefficiente aprile 2024, tabelle e istruzioni 16/05/2024
◊ Redditi PF 2024: il cartaceo entro il 30 giugno 14/05/2024
◊ Modello 730/2024: le principali novità di quest'anno 09/05/2024
◊ Autotrasporto e Guida Sicura 2024-2025: formazione dei conducenti 09/05/2024
◊ Acquisto casa: tutto ciò che si deve sapere sul preliminare 08/05/2024
◊ Acquisti immobiliari: le agevolazioni prima casa e imposte piene 06/05/2024
◊ La flat tax incrementale sul modello Redditi PF 2024 16/04/2024