Ultime notizie
Archivio per Anno

Imprese agricole: un credito di imposta per l'e-commerce

Il commercio elettronico delle imprese agricole potrà essere potenziato grazie al credito di imposta del 40% già previsto per il sostegno al made in Italy.

In particolare la Legge di bilancio 2021 ha previsto che il credito di imposta del 40% spetta per i periodi di imposta dal 2021 al 2023

  1. alle reti di imprese agricole e agroalimentari anche costituite in forma cooperativa o riunite in consorsi
  2. o aderenti ai disciplinari delle strade del vino

per la realizzazione e l'ampliamento di infrastrutture finalizzate al potenziamento del commercio elettronico

Gli interventi devono essere rivolti:

  • al miglioramento delle potenzialità di vendita a distanza a clienti residenti fuori del territorio nazionale; 
  • alla creazione, ove occorra, di depositi fiscali virtuali nei Paesi esteri
  • a favorire la stipula di accordi con gli spedizionieri doganali, anche ai fini dell'assolvimento degli oneri fiscali e per le attività e i progetti legati all'incremento delle esportazioni.

La norma specifica che con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate, da adottare entro trenta giorni dall’entrata  in vigore della legge in esame, sono stabiliti i criteri e le modalità di applicazione e di fruizione del credito d’imposta, al fine del rispetto del limite di spesa.

Si stabilisce inoltre che agli oneri finanziari derivanti dall'attuazione della norma si provvede nel limite di 5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021, 2022 e 2023.


Fonte: Fisco e Tasse
News del: 11/01/2021


«« Torna Indietro