Archivio per Categorie
Archivio per Anno

Turismo e agevolazioni: dal Superbonus hotel 80% al fondo garanzia per le Pmi

Pronta la bozza del decreto che definisce le norme di attuazione del PNRR per il settore del turismo: dal Superbonus hotel all’80% al fondo garanzia per le Pmi

In arrivo il Superbonus dell’80% e contributi a fondo perduto per gli alberghi, agriturismi e le strutture ricettive in genere che effettueranno interventi di ristrutturazione.

Pubblichiamo il testo della bozza del decreto.

In breve sintesi le agevolazioni previste.

Contributo a fondo perduto e Credito d’imposta per le imprese turistiche

Al fine di migliorare la qualità dell'offerta ricettiva in coerenza con gli obiettivi perseguiti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR misura 4.2.1), a decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 31 dicembre 2024, è riconosciuto un credito di imposta nella misura dell’80% delle spese ammissibili sostenute, a favore di:

  • imprese alberghiere,
  • strutture che svolgono attività agrituristica, come definita dalla legge 20 febbraio 2006, n. 96 e dalle pertinenti norme regionali, 
  • strutture ricettive all'aria aperta
  • nonché alle imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, ivi compresi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici, i parchi tematici.

in relazione alle spese sostenute, ivi incluso il servizio di progettazione, per eseguire, nel rispetto dei principi della "progettazione universale" di cui alla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, stipulata a New York il 13 dicembre 2006, ratificata e resa esecutiva ai sensi della Legge 3 marzo 2009, n. 18, i seguenti interventi:

  • interventi di incremento dell'efficienza energetica delle strutture e di riqualificazione antisismica;
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche, in conformità alla legge 9 gennaio 1989, n. 13, e al decreto del Ministro dei lavori pubblici 14 giugno 1989, n. 236;
  • interventi edilizi di cui all'articolo 3, comma 1, lettere b), c) e d), del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 funzionali alla realizzazione degli interventi di cui alle lettere a) e b);
  • realizzazione di piscine termali e acquisizione di attrezzature e apparecchiature per lo svolgimento delle attività termali, relativi alle strutture di cui all'articolo 3 della legge 24 ottobre 2000, n. 323;
  • spese per la digitalizzazione previste dall’articolo 9, comma 2, del decreto legge 31 maggio 2014, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 luglio 2014, n. 106. 

Per gli stessi interventi e destinatari, è inoltre riconosciuto un Contributo a fondo perduto per un importo massimo pari a 40.000 euro fruibile anche indipendentemente dal credito di imposta di cui sopra.

Il contributo può essere aumentato come segue, anche cumulativamente: 

  • fino ad ulteriori 30.000 euro, qualora l’intervento preveda una quota di spese per la digitalizzazione e l’innovazione delle strutture in chiave tecnologica ed energetica di almeno il 15% dell’importo totale dell’intervento; 
  • fino ad ulteriori 20.000 euro, qualora l’impresa o la società abbia i requisiti previsti dall’articolo 53 del decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198, per l’imprenditoria femminile, per le società cooperative e le società di persone, costituite in misura non inferiore al 60% da giovani, le società di capitali le cui quote di partecipazione sono possedute in misura non inferiore ai due terzi da giovani e i cui organi di amministrazione sono costituiti per almeno i due terzi da giovani, e le imprese individuali gestite da giovani, che operano nel settore del turismo. Ai fini della presente lettera, per giovani si intendono le persone con età compresa tra i 18 anni e 35 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda;
  • fino ad ulteriori 10.000 euro, per le imprese la cui sede operativa è ubicata nei territori delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Tutti i dettagli delle agevolazioni previste nella bozza del decreto.

Fonte:


Ultime Normative
◊ Agevolazioni prima casa giovani under 36: pubblicata la Circolare dell'Agenzia 14/10/2021
◊ Crisi d'impresa: il Senato approva il DL di conversione con la proroga del Codice al 2022 13/10/2021
◊ Decreto capienze spettacoli, eventi e discoteche: il testo pubblicato in GU 11/10/2021
◊ Bonus idrico rubinetti e docce: il testo del decreto attuativo approvato 06/10/2021
◊ Revisori legali: in Gazzetta il Regolamento sui provvedimenti sanzionatori 05/10/2021
◊ Locazioni brevi: pronta la Banca dati delle strutture ricettive 04/10/2021
◊ NADEF 2021: il testo della Nota di aggiornamento del DEF 04/10/2021
◊ Decreto bollette: ecco il testo del decreto pubblicato in GU 28/09/2021
◊ Stralcio dei debiti fino a 5.000 euro: tutti i chiarimenti nella circolare dell'Agenzia 27/09/2021
◊ Green Pass sul lavoro obbligatorio dal 15 ottobre: il testo del decreto in GU 21/09/2021
◊ Il decreto Green Pass diventa legge: dove serve la certificazione verde 18/09/2021
◊ ACE innovativa 2021: domande fruizione del credito d'imposta dal 20 novembre 17/09/2021
◊ La disciplina dei contratti di locazione 15/09/2021
◊ Cybersicurezza nazionale: il decreto diventa legge 05/09/2021
◊ Proprietà industriale: il testo in GU con le modifiche al Regolamento 26/08/2021