Archivio per Categorie
Ultimi Speciali

Secondo acconto IRPEF, IRES, IRAP 2021: ecco come calcolarlo

Entro il prossimo 30 novembre deve essere effettuato il versamento della seconda (o unica) rata dell'acconto sulle imposte sul reddito relativo al 2021. 

La previsione sul versamento dell’acconto delle imposte in 2 rate (ovvero in un’unica soluzione) risulta dall’art. 2, comma 3 del D.L. 63/2002, secondo il quale

I versamenti di acconto dell'imposta sul reddito delle persone fisiche e dell'imposta sul reddito delle persone giuridiche dovuti ai sensi della legge 23 marzo 1977, n. 97, e successive modificazioni, nonché quelli relativi all'imposta regionale sulle attività produttive, sono effettuati in due rate salvo che il versamento da effettuare alla scadenza della prima rata non superi euro 103.

L'acconto può essere calcolato in due modi diversi, ossia:

    in base al metodo storico, oppure 

    utilizzando il metodo previsionale. 

Va tenuto presente che, dall’entrata in vigore del D.L. 124/2019 , sono state rideterminate le modalità di versamento degli acconti relativi alle imposte sui redditi per i soli soggetti ISA , prevedendosi 2 rate di pari importo (pari al 50% ciascuna), diversamente dalle precedenti del 40% e 60% per il primo e il secondo acconto rispettivamente.

Le modalità di versamento degli acconti variano quindi a seconda del tipo di soggetto, come segue:

    soggetti ISA – con primo e secondo acconto pari al 50% ciascuno; 

    soggetti non ISA – con primo acconto del 40% e secondo del 60%




Stampa l'intero Speciale
Speciale del: 28/11/2021