Archivio per Categorie
Archivio per Anno

Enti Terzo Settore: nuovi modelli per la rendicontazione del 5 per mille

Aggiornati i modelli di rendicontazione relativi all’utilizzo del contributo cinque per mille da parte degli Enti del Terzo Settore, da utilizzare a partire dall'anno finanziario 2020.

Lo ha reso noto il Ministero del Lavoro con la pubblicazione del Decreto direttoriale del 22.09.2021 n. 488.

Scarica qui i nuovi Modelli con le relative Linee Guida.

L’obbligo per gli Enti del terzo settore di rendere conto della destinazione delle somme percepite quali quote del 5 per mille dell’Irpef è stato introdotto per la prima volta dalla legge del 24 dicembre 2007 n. 244 (finanziaria 2008) all’art. 3, comma 6, e previsto per gli anni successivi dai DD.PCM 19/3/2008, 3/4/2009 e 23/4/2010 che hanno regolamentato specificatamente la materia del 5 per mille.

Quindi l’obbligo di rendicontazione riguarda le quote percepite a partire dall’anno finanziario 2008, cioè le somme destinate dai contribuenti con la dichiarazione dei redditi del 2007 (fanno eccezione le associazioni sportive dilettantistiche che, come stabilito dal decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 02/04/2009, sono tenute ad assolvere tale obbligo a partire dall’anno finanziario 2006).

Per supportare gli enti del volontariato nell’assolvimento dell’obbligo di rendicontazione, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha predisposto un modello di rendiconto, accompagnandolo a “Linee guida” che chiariscono termini, modalità, ambito di competenza ed ogni altro onere a cui sono tenuti i soggetti beneficiari, nonché le sanzioni previste in caso di inadempimento.

Con il DPCM del 23 luglio 2020 è stato completato il processo di normazione del cinque per mille, con il quale si disciplinano le modalità e i termini per l’accesso al riparto del beneficio, semplificando la procedura di accreditamento degli enti beneficiari e razionalizzando gli adempimenti a carico degli stessi. Lo stesso provvedimento disciplina inoltre:

  • le modalità e i termini per la formazione, l’aggiornamento e la pubblicazione degli elenchi annuali e dell’elenco permanente, 
  • nonché le modalità di riparto del contributo e di rendicontazione delle somme erogate agli enti beneficiari.
Fonte:


Stampa l'intero Speciale
Speciale del: 23/09/2021
Ultimi Speciali
◊ TFR: cos'è, come si calcola e coefficenti fino ad agosto 2021 16/09/2021
◊ Tax credit librerie: via alle domande dal 13 settembre al 29 ottobre 2021 16/09/2021
◊ Successione: come indicare il legato in denaro 08/09/2021
◊ 730/2021: dichiarazione precompilata da inviare entro fine mese 03/09/2021
◊ PNRR e finanziamenti alle imprese: fondo Simest al via dal 28 ottobre al 3 dicembre 02/09/2021
◊ Affrancamento della riserva: il nodo relativo al calcolo della base imponibile 27/08/2021
◊ Composizione negoziata: dal 15 novembre nuova procedura per la crisi d'impresa 25/08/2021
◊ Abbonamento trasporto pubblico 2020 nella dichiarazione 2021 17/08/2021
◊ Spese sportive ragazzi: regole di detrazione 2021 16/08/2021
◊ Italia Domani: è online il portale dedicato al PNRR 04/08/2021
◊ Da ottobre aperto lo sportello del bando Disegni+2021 04/08/2021
◊ Cartelle: quando e come richiedere la rateizzazione 04/08/2021
◊ Il credito di imposta sanificazione e DPI 2021: cosa c’è da sapere 29/07/2021
◊ Sostegni bis convertito in legge: guida alle agevolazione per il settore sportivo 28/07/2021
◊ Perdite su crediti: il punto sulla normativa civile e fiscale 26/07/2021