Archivio per Categorie
Ultimi Speciali

Bonus nido 2019: al via le domande

Buone notizie per le famiglie che utilizzano l'asilo nido.  La legge di bilancio 2019  ha previsto la conferma del bonus ASILO NIDO /SUPPORTO DOMICILIARE triennale (istituito  dalla legge di stabilità 2017) con l'aumento dell'importo dell'assegno fino a 1.500 euro annui .  Sono state stanziate le risorse di copertura per il  triennio 2019 al 2021. Dal 2022  verrà rivalutato.  Da oggi 28 gennaio apre il servizio per la richiesta in modalità telematica, per il quale occorre essere muniti del PIN INPS.

Ricordiamo che si tratta di un contributo  mensile,   cui ha diritto ogni bambino nato dal 1 gennaio 2016per tre anni,  senza limitazioni di reddito familiare, per la frequenza dell'asilo nido o per un supporto in famiglia in caso di bambini con particolari patologie.

Non  va confuso :

  • né con il voucher baby sitting  - anche detto bonus infanzia -  istituito nel 2013 e prorogato fino a fine 2018,(600 euro mensili sostitutivi del congedo parentale facoltativo)
  • né con  Bonus bebe, il supporto  di 80 euro mensili  riservato alle famiglie con un certo ISEE

Come detto il Bonus asilo nido puo essere erogato dall'INPS in due forme: 

  • come contributo  mensile  per pagare la retta dell'asilo  nido , oppure 
  • per il supporto presso la propria abitazione per i bambini che soffrono di particolari patologie che impediscono la frequenza al nido.

Nel primo caso gli assegni vengono erogati mensilmente alla famiglia, in 11 rate . Il genitore deve presentare copia delle  ricevuta di pagamento delle rette dell'asilo. Il contributo mensile erogato dall’Istituto non può eccedere la spesa sostenuta per il pagamento della singola retta.

Nel secondo caso  invece il contributo arriverà  in una unica soluzione, a seguito di presentazione di un’attestazione rilasciata dal pediatra  che dichiari “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una  grave patologia cronica” per l’intero  anno di riferimento.

CHI HA DIRITTO AL BONUS ASILO NIDO L. 232/2016 PER IL 2019 

requisiti generali del soggetto richiedente  sono:

  •   residenza in Italia
  •   cittadinanza italiana o comunitaria oppure in caso di cittadino di Stato extracomunitario, permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo
  •   Per il supporto presso la propria abitazione  è necessario che il genitore richiedente sia convivente con il bambino   
  •   non è necessario presentare l'ISEE perche non ci sono limiti di reddito.
  •   figlio nato o adottato dal 1.1.2016 al 31.12.2019

La circolare INPS relativa all'erogazione per il 2018 è la n. Circolare 14  del 29.1.2018.  I dettagli per il 2019 sono stati invece comunicati con la circolare 14 del 31.1.2019




Stampa l'intero Speciale
Speciale del: 02/02/2019